Condizioni di Vendita

Termini e condizioni generali di vendita e soggiorno.

 

1. Validità

Le presenti condizioni sono valide per tutte le prenotazioni relative agli alloggi gestiti dall’Albergo Diffuso Zoncolan.

 

2. Prezzi di vendita

Tutti i prezzi inseriti sono da intendersi prezzi di listino per l’utente finale – Iva compresa. I prezzi e gli sconti possono essere modificati in qualsiasi momento, senza alcun preavviso, salvo per le prenotazioni già confermate e accettate. L’Albergo Diffuso Zoncolan ha il dovere di sostituire l’alloggio o rimborsare l’utente in caso di inagibilità dei locali.

 

Il prezzo comprende:

  • Affitto dell’alloggio completamente arredato ed attrezzato
  • Cestino per la prima colazione del primo giorno
  • Lenzuola, asciugamani, tovaglia e strofinacci
  • Costi per luce, acqua, gas, legna/pellet
  • Utilizzo della cucina attrezzata per cucinare e per pasti
  • Pulizie e cambio biancheria settimanale
  • Pulizie finali
  • Punto internet presso la reception
  • Lavatrice presso la reception (se la casa non ne è dotata)
  • Reperibilità garantita h24

 

3. Orari di check-in e check-out

Gli orari di ingresso e di uscita dagli alloggi sono i seguenti:

- Check-in previsto dopo le ore 16.00

- Check-out previsto entro le ore 10.30

Tali orari possono eventualmente subire variazioni solo previo accordo con la reception.

Per gli arrivi in ritardo (oltre le 18.00) e senza un accordo precedente con la reception verrà applicata una penale di € 10,00 per ogni ora di ritardo (recuperabili con altro soggiorno entro l’anno)

 

4. Registrazione degli ospiti

Per disposizione delle autorità di Pubblica Sicurezza, tutti gli occupanti degli alloggi, compresi i bambini, dovranno fornire un documento in corso di validità idoneo ad attestarne l’identità.
 

In mancanza di un documento valido non ci è consentito effettuare la registrazione e consegnare le chiavi ( art. 109 Legge P.S. come modificato dall’art. 7 punto 2 della L. 203/95). Per lo stesso motivo non è permesso far accedere altre persone all’interno degli alloggi in qualsiasi orario senza che queste vengano registrate. Eventuali violazioni di questo divieto verranno segnalate all’autorità di Pubblica Sicurezza.

 

5.   Prenotazioni

Sono ritenute vincolanti solo le prenotazioni confermate previo versamento di una caparra pari almeno al 25% dell’importo dell’intero soggiorno, effettuabile tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate:
 

Cassa di risparmio del Friuli Venezia Giulia – Filiale di Ovaro     

IBAN: IT 44 J 06340 64020 07406960369K

BIC: IBSPITZU
 

Oppure tramite Carta di Credito direttamente sul sito o attraverso gli addetti alla reception.

L’età minima per affittare un alloggio è di 18 anni

 

5   Maggiorazioni/riduzioni

  • Per animali di piccola taglia € 4,00 al giorno
  • Per lettino bimbi (compresa la biancheria) 0-2 anni € 5,00 una tantum
  • + 20% per i soggiorni di una notte
  • +10% per i soggiorni di 2 notti
  • -10% per i soggiorni di almeno 7 notti
  • -15% per i soggiorni di almeno 14 notti
  • -20% per i soggiorni di almeno 21 notti

6. Penalità

In caso di annullamento della prenotazione da parte del Cliente la direzione dell’Albergo Diffuso Zoncolan ha diritto di richiedere, a titolo di indennizzo, le penalità di annullamento sul prezzo complessivo risultante dalla prenotazione, nelle misure di seguito determinate:

  • l’annullamento della prenotazione entro 7 giorni dall’arrivo non comporta alcuna penale e la caparra potrà essere recuperata dal cliente entro l’anno solare per un altro soggiorno di pari durata o superiore.
  • Il mancato annullamento della prenotazione comporta il pagamento del 100% dell’importo
  • In caso dipartenza anticipata, sarà addebitato il costo del alloggio per tutti i giorni prenotati e non fruiti.

7. Gestione dell’alloggio

La pulizia iniziale e finale dell’appartamento è compresa nel prezzo ed è limitata ai locali che lo compongono. La pulizia delle attrezzature e delle suppellettili di cucina eventualmente utilizzati è a cura del cliente. Alla partenza, si invitano gli ospiti ad accertarsi che le dotazioni della cucina si trovino nelle stesse condizioni in cui si trovavano all’arrivo.
 

Per la legge italiana (DPR 412/93 integrato con DPR 551/99) la temperatura negli edifici classificati E.1 (Edifici adibiti a residenza e assimilabili) non deve superare i 20 gradi + 2 gradi di tolleranza. I termostati degli alloggi sono tarati in base a questi parametri. L’eventuale manomissione dei regolatori verrà segnalato agli organi di polizia e comporterà l’immediata uscita dall’appartamento con addebito delle spese per eventuali danni al sistema
 

Si prega inoltre, ogni qualvolta si esce dall’alloggio, di chiudere a chiave la porta e di controllare che le finestre siano ben chiuse, onde evitare eventuali sottrazioni di valori.
 

Gli ospiti si impegnano al rispetto dei locali e delle cose in essi contenute, eventuali danni arrecati volontariamente alle strutture, ma anche attribuibili ad imperizia o distrazione, saranno addebitati al costo del ripristino
 

In tutti gli alloggi, così come nella Reception, è VIETATO FUMARE.
 

Si raccomanda di rispettare le fasce orarie in cui è previsto il riposo: dalle 23.00 alle 8.00 e dalle 14.00 alle 16.00.
 

8. Diritto vigente e foro competente

Vige il diritto italiano. La competenza territoriale per qualsivoglia controversia dovesse sorgere si individua nell’Autorità giudiziaria competente per valore, avente sede nel circondario di Ovaro (UD).